INTRODUZIONE

L’interesse primario di una società scientifica come la nostra, potrebbe esplicitarsi nella ricerca del migliore rapporto costo/prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale a vantaggio dei cittadini e nella difesa di un sistema sanitario di tipo universalistico. Ad essi sono strettamente correlate anche le azioni divulgative e di testimonianza in ambito scientifico/sanitario e l’educazione continua dei propri iscritti.
L’interesse sec
ondario va inteso invece come il benessere finanziario della società, fondato sulla trasparenza economica anche relativamente agli eventuali finanziamenti ricevuti dalle case farmaceutiche o dalle case produttrici di Dispositivi Medici e di Tecnologie Sanitarie, sia nell’ambito di progetti di ricerca, ma anche per l’organizzazione di eventi formativi ECM.
Esiste certamente il rischio che questo interesse secondario possa entrare in conflitto con l’azione primaria della Società a vantaggio di alcuni portatori di interessi. Il conflitto di interessi è quindi una condizione di rischio presente, che deve essere dichiarata mettendo in chiaro ogni rapporto di natura economica.
In questa prospettiva la trasparenza finanziaria dell’associazione dovrebbe riconsiderare l’inclusione della problematica dei COI finanziari nello statuto, la politica di interazione con le Aziende, la disponibilità online dei COI in essere per il presidente, il past president, il presidente eletto e per i membri del consiglio e dello staff, la disponibilità online della situazione finanziaria annuale, le informative sui finanziamenti dell’industria e l’indicazione dei proventi degli sponsor dei congressi, ecc.
Siamo pronti a questo passo verso una completa e totale trasparenza?


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna