QOSMOS, acronimo di “Quality Of life in multiple Sclerosis: a Multicenter Observational Study”, è un importante progetto societario che, ormai da un paio d’anni, vede impegnata SIFaCT in collaborazione con la Rete Nazionale degli Specializzandi in Farmacia Ospedaliera (ReNaSFO).

Lo studio, osservazionale e trasversale, conta ad oggi 16 centri partecipanti in tutta Italia (sparsi per 9 regioni diverse). Di questi, 13 hanno già ricevuto formale approvazione dal proprio Comitato Etico alla raccolta dei dati.

Il progetto prevede una produttiva collaborazione tra giovani specializzandi e neospecializzati e farmacisti senior, sia per quanto riguarda le attività organizzative deputate al Comitato Scientifico di QOSMOS che a livello locale, negli aspetti pratici richiesti prima, durante e dopo la raccolta dati.

Ad oggi, i pazienti arruolati hanno già superato quota 75, con interessanti dati raccolti in merito non solo all’outcome clinico ma anche alla percezione del servizio di consegna dei farmaci da parte del farmacista. La prossima analisi ad interim è prevista per gennaio 2019 mentre il termine ultimo per l’invio dei dati è fissato al 30 giugno 2019, in modo da poter presentare i dati definitivi in occasione del Congresso 2019.

Le analisi preliminari dei dati, così come un focus sulle criticità relative alla presentazione dello studio ai vari CE dei centri reclutati, sono state oggetto di due poster presentati all’ultimo Congresso SIFaCT dell’ottobre scorso. La sintesi dei contenuti dei rispettivi abstract, oltre che i poster veri e propri, sono reperibili sul sito sifact.info alla sezione dedicata all’ultimo Congresso Nazionale.

In occasione di questo comunicato volevamo informarvi dell’ingresso di un nuovo membro nel Comitato Scientifico di QOSMOS: si tratta della dott.ssa Nicoletta Freddi, medico neurologo presso l’AULS 6 “Euganea” di Padova ed esperta di Sclerosi Multipla ed altre patologie neurodegenerative.

Vi ricordiamo infine che, per qualsiasi informazione, curiosità o chiarimento relativo al progetto è attiva la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Stay tuned per i prossimi sviluppi!


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna